Sleep Journaling Per Ritrovare Un Buon Sonno!



Se hai provato tecniche di rilassamento o di meditazione senza risultato, a questo punto potresti passare al cosiddetto Sleep Journaling, impugnando carta e penna e iniziando a scrivere.


Lo Sleep Journaling consiste proprio nel mettere nero su bianco tutti i tuoi pensieri e le tue emozioni prima di andare a dormire, e la raccomandazione è di farlo almeno due ore prima di coricarsi.


Sul foglio bianco puoi dare quindi sfogo alle emozioni che hai provato durante la giornata, allo stato d’animo in cui ti trovi, a come vorresti sentirti, o ancora, a cosa ti preoccupa maggiormente nel presente e nell’immediato futuro. Può essere anche molto utile scrivere una sorta di to do list.


Da sempre è risaputo che la scrittura abbia un vero e proprio potere terapeutico. Non solo permette di tirare fuori le emozioni, mettendole così a fuoco, ma anche di acquisire una maggiore consapevolezza di sé e quindi di avere più chiaro cosa si desidera e di vedere le cose con una maggiore lucidità.

Scrivendo, infatti, si "osserva" meglio la situazione che ci preoccupa ed è altamente probabile che si trovi anche il modo di guardare al problema in una maniera alternativa e risolutiva. 


Tra i benefici legati alla pratica dello Sleep Journaling, infatti, ci sono:

  • la possibilità di liberare e calmare la mente;
  • l’abbassamento dei livelli di stress;
  • la visione più consapevole delle problematiche e/o preoccupazioni vissute;
  • l’aumento della propria capacità di problem solving;
  • il miglioramento della qualità del sonno e della durata dello stesso;
  • l’aumento della concentrazione durante il giorno;
  • il ripristino di un equilibrio interiore ed emotivo.

Cosa aspetti? Prepara carta e penna, individua un angolo rilassante della tua casa, e inizia a scrivere idee e pensieri.


Team Florena Fermented Skincare
Agosto 2022