Festa della mamma, festa di bellezza




Complici o rivali, in conflitto perenne o da sempre alleate, quello che c’è tra una madre e una figlia è un rapporto unico e pieno di significato e, con l’avvicinarsi della Festa della mamma, è inevitabile fare qualche riflessione. Seconda domenica di maggio, appuntamento più o meno fisso. Festeggiare non è un obbligo, ma se è un desiderio, merita di essere realizzato.


Al di là dei regali che amiamo ricevere, che riguardano le preferenze personali, il dono più bello da fare è sicuramente trovare del tempo da passare insieme. Una passeggiata, un giro di shopping, una colazione senza fretta. Sono queste le esperienze che più di ogni altra cosa restano nel cuore e nella memoria come le dimostrazioni d’affetto più autentiche. E allora, perché non rendere il tutto ancora più speciale e femminile con un momento beauty da condividere proprio con la mamma? Pochi minuti, pochi prodotti: detersione del viso, maschera e crema.


La maschera è decisamente lo step più “social”, nel senso di condivisione, della beauty routine: favorisce il relax, le chiacchiere e predispone al meglio alle attività future. Di Florena Fermented Skincare esistono due tipi di maschera, che sono molto “mamma e figlia”: una Rassodante, perfetta per le pelli mature e in grado di ridurre rughe e linee sottili; l’altra è la Maschera Idratante, a base di camelia sinensis e olio di oliva fermentati, un vero e proprio passe-partout adatto a rivelare la bellezza naturale di ogni tipo di pelle.


Avvertenza: entrambe funzionano al massimo se applicate in compagnia!