Dormire Alla Grande In 5 Step

Insieme all’alimentazione (equilibrata) e al movimento (praticato con costanza), il sonno è uno dei pilastri del benessere. Sì, ma si fa presto a dire “dormire”. Affinché il riposo sia rigenerante – per spirito e corpo e, di conseguenza, anche per la bellezza della pelle – deve essere non solo abbondante, ma soprattutto di qualità.


Un traguardo tutt’altro che facile da ottenere, se si pensa che quasi un italiano su tre dorme un numero insufficiente di ore, mentre uno su sette riferisce di dormire “male”, come evidenzia uno studio condotto nel 2019 da ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), l’Università Bocconi e l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, in collaborazione con l’Istituto Doxa. E sicuramente gli eventi legati alla pandemia non hanno aiutato questi numeri a migliorare negli ultimi due anni.


Anche se ognuno di noi ha i propri personalissimi rituali “facilitatori” del sonno, esistono degli spunti universali per favorire un buon riposo. Eccoli qua:


  • IN CAMERA. La camera da letto deve essere organizzata in modo da stimolare il relax. Un posto accogliente, pulito, ordinato, dove è piacevole passare del tempo. Sì ai colori soft nei toni del blu e del verde, a orientare il letto a nord-ovest con la testata appoggiata a una parete senza finestre (come suggeriscono i principi del Feng Shui) e ad arieggiare la camera poco prima di dormire.


  • NELLA TAZZA. La tisana è il classico must have dei “sogni d’oro”. Camomilla, biancospino, passiflora, valeriana e tante altre piante da provare. Esiste un universo botanico di piante rilassanti tutte da scoprire e da assaggiare. Unica regola, dolcificare poco (meglio ancora non dolcificare affatto): lo zucchero, che rilascia energia di pronto utilizzo, agisce come un eccitante e può ridurre la qualità del sonno.


  • SOTTO IL NASO. L’aromaterapia gioca un ruolo fondamentale nel predisporre al riposo. Non a caso, l’azione rilassante dei massaggi è spesso esaltata dall’utilizzo di particolari oli essenziali. I più noti per le loro proprietà distensive sono lavanda, neroli, gelsomino, camomilla romana, maggiorana, cedro, ylang ylang. Essenze tra loro diverse, fiorite o agrumate, da scegliere in base al proprio gusto personale.


  • NEL CORPO. Che si tratti di semplice stretching, di una pratica yoga o di qualche esercizio di Pilates, “riallineare” il corpo è indispensabile per dormire bene e svegliarsi pieni di energia, evitando dolori o contratture spesso causate da posture scorrette o tensioni emotive che si riverberano sul fisico. Allungare i muscoli, distendere gli arti e, semplicemente, prendersi un momento di quiete per sé stessi in penombra, lontani da device elettronici e notifiche sonore e luminose, è il miglior modo per avvicinarsi al riposo.


  • SULLA PELLE. Di notte, la pelle svolge un super-lavoro di rigenerazione cellulare. “Aiutiamola” applicano su viso, collo e décolleté un trattamento che rende l’epidermide nutrita, levigata e dall’aspetto più giovane come la Crema Notte Antiossidante Florena Fermented Skincare che protegge la pelle dall’azione dei radicali liberi.




Team Florena Fermented Skincare
Marzo 2022