Crema Giorno E Crema Notte, Ma Sono Davvero Così Diverse?


La domanda è legittima, soprattutto per le appassionate dello skincare, dei pochi prodotti in casa e dell’essenzialità a tutti i costi.

La crema da giorno e quella da notte non sono interscambiabili e il motivo va cercato nella differenza di formulazione.


QUALI SONO I COMPITI DELLA CREMA GIORNO?

A prescindere dal tipo di crema e dalle esigenze delle diverse tipologie cutanee, la crema da giorno viene pensata e messa a punto per svolgere una serie di compiti:


  • Idratazione, ovvero mantenere costante il gradiente di acqua negli strati dell’epidermide ed evitare il fenomeno di disidratazione
  • Azione preparatoria rispetto al maquillage: le creme da giorno preparano la pelle ad una resa estetica del make-up migliore.
  • Protezione: sempre più creme da giorno aiutano anche a proteggere la pelle dai radicali liberi, e dagli agenti esterni come l’inquinamento;


In altre parole, la crema da giorno applicata al mattino serve alla pelle ad affrontare le sfide della giornata che verrà.


…E DI NOTTE?

Di notte la musica cambia: quando la giornata finisce e noi andiamo a dormire, sull’epidermide inizia un momento di superlavoro: rigenerare e riparare sono le parole chiave di questa attività, sempre nel segno dell’idratazione, il cui livello andrebbe mantenuto costante e ottimale h24.

Data la sua funzione diversa, la crema da notte spesso si presenta con una texture più ricca, ed è il classico trattamento che ha bisogno di tempi più lunghi per portare a termine la sua “missione”.

Naturalmente ogni beauty routine va personalizzata in base alle specifiche esigenze della pelle, ma la prima differenziazione è proprio quella tra skincare diurno e notturno.


Team Florena Fermented Skincare
Marzo, 2020