Anche La Pelle “Sente” I Profumi!





Rilassante, rinvigorente, frizzante, energetico. Quando si parla delle proprietà di profumi, aromi ed essenze, si rimane sempre su territori molto “soft”. Si parla genericamente di effetti su umore e benessere dovuti all’azione di determinate note olfattive. E così, la lavanda è conosciuta come rilassante, il limone tonificante, il timo energizzante, eccetera eccetera.


ANCHE LA PELLE “RESPIRA” LE FRAGRANZE: LO DICE LA SCIENZA.


L’aromaterapia è naturalmente determinata dalla presenza di recettori olfattivi presenti nel naso. Tuttavia da tempo si sa che recettori simili a quelli olfattivi sono disseminati in tutto il corpo, anche sulla pelle dove ce ne sono oltre 350, e che quindi proprio la pelle sarebbe in grado di “respirare” le fragranze e di reagire agli stimoli olfattivi.


Come accade per uno di questi recettori olfattivi, denominato OR2AT4, che ha un ruolo attivo nella riparazione cellulare a seguito, ad esempio, di una ferita. Questo recettore, è stato scoperto da una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Università di Manchester in collaborazione con Monasterium Laboratory, Skin and Hair Research Solutions, Münster (Germania) e pubblicata su Nature Communications, si attiva con il profumo di legno di sandalo, anche in forma sintetica, denominata “sandalore”!


Questo, anziché inviare un messaggio al cervello (come farebbero i recettori nasali, permettendoci di sentire il profumo), promuove un processo di divisione e migrazione cellulare. Così, quando i principali tipi di cellule dell'epidermide, vengono esposti alle molecole di Sandalore, la proliferazione cellulare è aumentata del 32% e la migrazione cellulare di quasi il 50%!


MA NON SOLO IL “SANDALORE”


Sono stati testati anche l'olio naturale di sandalo e altre 10 versioni sintetiche, ma solo tre hanno sortito effetti benefici. Dimostrando di fatto che questi recettori sono talmente specializzati da riuscire a distinguere una fragranza dall'altra.


Siamo lontani, comunque, dalle performance dei recettori nasali. Questo perché la sensibilità dei recettori cambia da un individuo all'altro. La fragranza che su qualcuno ha effetti benefici potrebbe non sortire alcun risultato - o risultare addirittura contrario - sulla nostra pelle.



Team Florena Fermented Skincare
Dicembre 2020