Seek: lo Shazam di fiori e piante



Quella tra natura e intelligenza artificiale è decisamente l’accoppiata che non ti aspetti. Eppure, dagli abbinamenti più inediti, a volte nascono delle idee davvero divertenti. Come Seek, l’app gratuita che permette di identificare piante, animali e funghi e di scoprire tante curiosità naturalistiche del luogo in cui si trova l’utente.


COME FUNZIONA?

Il meccanismo di funzionamento è simile a quello di Shazam, la popolarissima app che “riconosce” le canzoni ascoltandone qualche nota, ma in questo caso, per attivare Seek bisogna puntare la fotocamera sul fiore o sulla pianta di cui si stanno cercando informazioni.

Seek utilizza la tecnologia di riconoscimento delle immagini per identificare le piante e gli animali attingendo da milioni di osservazioni di forme di vita da iNaturalist, che ha dato vita all’app, un'iniziativa congiunta della California Academy of Sciences e della National Geographic Society.

L’app ha anche una componente di svago e sfida: attraverso la geolocalizzazione (senza richiedere alcuna registrazione e oscurando la posizione nel rispetto della privacy), segnala quali sono gli organismi viventi in quella zona e invita a cercarli tutti, con la possibilità di acquisire badge e riconoscimenti e di condividerli.


ALLA SCOPERTA DELLA NATURA

Ma l’interazione con gli utenti dell’app non si ferma qui: è infatti possibile contribuire a correggere eventuali errori o imprecisioni nella classificazione degli organismi catalogati e segnalare specie animali e vegetali non presenti nel database. Seek, è uno strumento semplice e intuitivo, ideale per coinvolgere i bambini nell’esplorazione della natura più prossima. In questo modo una semplice passeggiata al parco può diventare un’emozionante escursione durante la quale imparare molto sull’ambiente che ci circonda e scoprire un mondo inedito di animali, piante, fiori e colori.




Team Florena Fermented Skincare
Dicembre 2020