Il tema della cura del nostro pianeta, declinato in mille varianti (tutela delle specie naturali, smaltimento dei rifiuti, cambiamento climatico, deforestazione ecc…), oltre a essere nell’agenda di tutti i politici del mondo, è anche una questione personale: ognuno di noi può scegliere di adottare uno stile di vita più o meno green. E anche lo skincare rientra negli ambiti in cui il nostro comportamento può fare la differenza.


VEDIAMO COME


  • Utilizzando i prodotti evitando gli sprechi e usandoli entro il termine stabilito dal PAO (Period After Opening, indicato in mesi su un’icona a forma di vasetto). Buttare via i prodotti non ha senso, è uno spreco economico e un danno per l’ambiente. Utilizzarli con coscienza è facile e responsabile.


  • Smaltendo i flaconi correttamente. Vetro, plastica, metallo, e non solo. I pack possono essere costituiti da varie parti di materiali diversi. “Smontarli” e differenziarli è questione di un attimo. Del resto, la raccolta differenziata fa ormai parte della nostra routine, e il beauty case non fa eccezione.


  • Scegliere brand che hanno a cuore il tema ambientale. La filosofia di Florena Fermented Skincare è green. Scegliamo partner che lavorano in modo etico, condividendo i nostri stessi valori di qualità e rispetto per l’ambiente. Per ridurre sensibilmente l’utilizzo di plastica e le emissioni di CO2, abbiamo studiato attentamente il design dei vasetti delle nostre creme, in modo da contenere la quantità di prodotto standard del mercato – 50ml – ma in un vasetto più piccolo e più leggero, che pesa solo 7 grammi, 6 volte meno di un vasetto tradizionale!


  • Per apprezzare un prodotto di bellezza e per amarlo, bisogna conoscere anche l’effetto – e l’impatto – che ha sul mondo.



Team Florena Fermented Skincare
Giugno, 2020