A piccoli passi, gradualmente, iniziamo a mettere il naso fuori di casa. Eppure la casa, che è stata per tante settimane il nostro spazio pressoché unico, resterà ancora per un po’ il nostro perimetro di elezione, dove continuerà ad accadere tutto o quasi, dal lavoro ai pasti, fino agli aperitivi (virtuali) con gli amici.


Abbiamo imparato a vivere le nostre stanze in modo diverso, a prendercene cura, a esplorarne e reinterpretarne ogni angolo. E ora che si fa in questa fase di transizione? Si rinnova! Ma in modo soft, reversibile e a costo quasi zero. Con pochi elementi:


  • OLI ESSENZIALI. Sono un modo naturale per profumare l’ambiente. Sceglieteli biologici, certificati e attenetevi scrupolosamente ai dosaggi consigliati. Dopodiché, lasciatevi trasportare dalla fantasia e dai vostri gusti personali in fatto di essenze profumate. Potete decidere di trasformare la vostra casa in un giardino di primavera, con note di lavanda, rosa, neroli o gelsomino. Oppure di farvi travolgere da suggestioni orientali e speziate di cannella, legno di cedro, chiodi di garofano. O ancora, puntare sulle erbe aromatiche (come timo, menta, maggiorana) magari alternandole con un altro grande classico: gli agrumi.


  • CANDELE. Tutto è diverso a lume di candela, tutto diventa più rilassante. Le candele, poi, sono un mondo tutto da scoprire: ci sono quelle profumate (che migliorano l’atmosfera in un colpo solo), quelle che arredano, talmente belle da vedere che ti dispiace quasi accenderle, e i portacandele colorati, che regalano anche una sfumatura in più.


  • MUSICA. Per alcuni la musica è un elemento imprescindibile, più che un sottofondo, una vera presenza protagonista delle giornate. In tanti non hanno l’abitudine di vivere ascoltando una canzone. Eppure, se c’è un momento per scoprire o riscoprire il potere rigenerante di note e melodie, è proprio questo. Puoi preparare delle playlist tematiche in base al genere, al periodo musicale, alle esigenze (calmare, regalare energia, aiutare la concentrazione o la creatività) o lasciarti guidare dai suggerimenti delle varie applicazioni e programmi. La musica arricchisce l’anima, accende le emozioni e fa rivivere i ricordi. 


  • COLORI. No, non ti stiamo dicendo di metterti a tinteggiare le pareti di casa. Ma di assecondare qualche voglia cromatica in modo facile: stoffe colorate, tende, stampe da appendere ai muri. Sono tutte idee che non stravolgono la fisionomia della tua casa, ma che le regaleranno un colpo d’occhio totalmente rinnovato. Il giallo e l’arancio restituiscono vitalità, il blu e il verde calmano e rilassano. Ma naturalmente le nuance migliori che funzionano meglio sono sempre le tue preferite!



Team Florena Fermented Skincare
Maggio, 2020