La Tua Spesa È Abbastanza Efficiente E Sostenibile?



Siamo quello che compriamo? Abbastanza. Le abitudini di consumo – in particolar modo quelle alimentari – ci definiscono e raccontano molto di noi, della cura che abbiamo del nostro corpo e anche della nostra consapevolezza sulle tematiche di sostenibilità ambientale.


Ecco cinque spunti su cui riflettere. Segui già questi consigli?


  • ARMATI DI BORSE CAPIENTI, RESISTENTI E SOPRATTUTTO RIUTILIZZABILI. I sacchetti dei supermercati, è vero, ormai da tempo sono tutti compostabili e quindi adatti a smaltire i rifiuti organici, ma spesso si rompono e sono poco resistenti, quindi non svolgono il loro compito. Meglio dotarsi di borse in Pvc e polipropilene resistenti e riciclabili.


  • FAI UNA LISTA DIGITAL. Alzi la mano chi non redige una lista della spesa precisissima, con le cose da comprare che compaiono nell’ordine esatto in cui si trovano nelle corsie del supermercato, e poi dimentica il foglietto della spesa! La lista delle cose da comprare è una cosa seria: che sia digitale, un documento condiviso tra computer e smartphone in modo da tenerla “aperta” per diversi giorni e aggiornarla ogni volta che vi viene in mente qualcosa da aggiungere o da togliere da qualunque dispositivo che portiamo ormai sempre con noi.


  • GUARDA IL CALENDARIO E PUNTA SUI CIBI DI STAGIONE. Sono da privilegiare, per diversi motivi: sono sostenibili perché non devono affrontare lunghi viaggi in aereo, nave o gomma che causano emissioni; sono più freschi e mantengono intatte le loro qualità organolettiche, sono più ricchi di proprietà nutrizionali; sono più adatti al consumo durante il periodo dell’anno in corso: se la natura li ha predisposti per un determinata fase, ci sarà un motivo…


  • GO BIO: come per i prodotti di bellezza, anche gli alimenti, quando sono certificati, danno maggiori garanzie e certezze. In particolare sapere che in una determinata coltivazione non sono stati utilizzati pesticidi, o in un allevamento sono stati impiegati solo mangimi di qualità sono tutte cose che ci rendono più tranquille, sia per il profilo nutrizionale degli alimenti che consumiamo, sia per la salvaguardia ambientale.


  • SCEGLI, PER QUANTO POSSIBILE, CONFEZIONI LEGGERE, DI MATERIALI RICICLABILI E PREFERIBILMENTE PRIVE DI PLASTICA. Un altro grande problema a livello ecologico è quello dello smaltimento di sacchetti e confezioni. Privilegia prodotti alimentari sfusi: ormai sono sempre più i rivenditori che hanno sposato la causa ambientale e che propongono questa modalità “leggera” di spesa alimentare.



Team Florena Fermented Skincare
Novembre 2020